Terresparse.it

Blog di viaggi e luoghi di interesse

Travala, l’applicazione che permette di pagare una stanza d’albergo con criptovalute

Che le criptovalute siano diventate sempre più importante nel contesto dell’economia, non c’è assolutamente dubbio. Se, però, dovesse occorrere una conferma per riuscire a definire nel miglior modo possibile il grande successo che queste monete virtuali stesse stanno ottenendo sul mercato, basterà citare una collaborazione incredibile e che certamente fa la gioia di tutti gli amanti dei viaggi e coloro che, ovviamente, possiedono criptovalute: parliamo della collaborazione tra Travala e Booking.com, che permetterà di pagare una stanza d’albergo in tutti i modi possibili, soprattutto con criptovalute. In un contesto di questo tipo, però, non si può sottovalutare il ruolo di Travala, l’applicazione innovativa che permette di pagare una stanza d’albergo con criptovalute. Guardando a ciò che si spiega su criptovalute24.com, che importanza ha un’applicazione di questo tipo? 

Tutte le caratteristiche di Travala

Per capire quale sia la natura di Travala vale la pena considerare le sue caratteristiche e, soprattutto, tutte le potenzialità di questa piattaforma stessa che permette ai propri utenti di poter pagare una normale stanza di albergo con criptovalute. Coloro che viaggiano spesso o che almeno una volta nella vita hanno prenotato una stanza d’albergo su una delle piattaforme in questione sanno benissimo quali sono le caratteristiche di queste piattaforme e, soprattutto, come funziona l’offerta.

In una sfida a chi offre prezzi più bassi o opportunità maggiori, in termini di geografia, Travala riesce ad impostarsi attraverso una caratteristica originale: la possibilità di pagare attraverso criptovalute. In questo modo, confermando il grande impatto delle monete virtuali stesse nel mercato di riferimento, tutti – anche coloro che hanno a disposizione criptovalute e che hanno deciso di investire sulle stesse – potranno permettersi una stanza d’albergo.

L’offerta principale di Travala, al di là della sua caratteristica fondamentale, si fonda su un’assistenza continua, e che permette ad ogni utente di ricevere consigli, risposte e informazioni 24 ore su 24, 7 giorni su 7. E non è finita qui: la piattaforma, triangolando tutte le offerte presenti nel mercato per ogni singolo albergo, offre sempre il prezzo migliore per la propria scelta, permettendo tutti i metodi di pagamento possibili. Infine, grazie ad una sorta di “collezione punti” per ogni prenotazione avvenuta, si potranno ottenere dei regali di riconoscimento da parte della piattaforma. 

La collaborazione tra Travala e Booking.com

E’ stata accolta come storica la collaborazione tra Travala e Booking.com, che permetterà a tutti coloro che vogliono prenotare una stanza d’albergo di utilizzare le criptovalute come metodo di pagamento. Le criptovalute che potranno essere utilizzate per pagare sono molteplici: Bitcoin (BTC), Ether (ETH), Dash (DASH), Bitcoin Cash (BCH), Litecoin (LTC), EOS, Stellar (XLM), Cardano (ADA), Binance Chain (BNB), Monero (XMR), Tron (TRX), XRP eDai (DAI).

La notizia storica è stata positivamente commentata dal CEO di Travala Matt Luczynski, che ha affermato, in merito alla possibilità di pagare con criptovalute: “Questa partnership consente ai nostri utenti di accedere alle offerte di Booking.com, nonché a quelle di numerosi altri noti servizi di viaggi, il che rappresenta un’opportunità fantastica per il nostro token AVA, e un altro enorme passo verso l’adozione di massa delle criptovalute.”

Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto